Sollevamento e movimentazione Lifting Slings

Schema di composizione

MA - Anello ovale di sospensione MB - Complessivo ovale di sospensione CO - Maglia di collegamento TP - targhetta di portata CH - CATENE CH - CATENE CH - CATENE SHC Gancio clevis accorciatore CO - Maglia di collegamento U - Grillo con dado autobloccante SHC - Gancio clevis accorciatore EHD - Gancio clevis con sicurezza in ghisa SLC - Gancio clevis self locking FHC - Gancio clevis fonderia MA FHA - Gancio ad occhio fonderia SLA -Gancio occhio self locking EHB - Gancio occhio con sicurezza in ghisa BW - Staffe GH - Staffe tipo SHA - Gancio accorciatore ad occhio RH - Gancio girevole con sicurezza SC - Ganci ad esse chiusi da una parte senza sicurezza SD - Ganci ad esse chiusi da una parte con sicurezza AP - Grilli ad alta resistenza in esecuzione zincata a caldo BP - Grilli ad alta resistenza in esecuzione zincata a caldo CP - Grilli ad alta resistenza in esecuzione zincata a caldo DP -Grilli ad alta resistenza in esecuzione zincata a caldo

IL TIRANTE IN CATENA ATHROS PUÒ AVERE VARIE COMPOSIZIONI..
LO SCHEMA SOTTO RIPORTATO MOSTRA VARI ACCESSORI UTILIZZABILI, SPECIFICI PER OGNI TIPO DI SOLLEVAMENTO.
OGNI ACCESSORIO HA DIVERSE PORTATE, PER LE CARATTERISTICHE DI CONFIGURAZIONE CLICCARE SULL'ELEMENTO DI INTERESSE.


BREVI ISTRUZIONI PER L’USO DEGLI ACCESSORI PER TIRANTI IN CATENA GR 8 - GR 10

ATTENZIONE

L’uso del gancio e dell’apparecchio di sollevamento è unicamente riservato a personale addestrato e psico- fisicamente idoneo.


VERIFICHE PRELIMINARI

Prima di utilizzare il gancio bisogna sempre eseguire delle veloci verifiche visive:  

  • Controllare le condizioni e lo stato dell’accessorio.  
  • Controllare la leggibilità e l’integrità della marcatura.  
  • Controllare l’efficienza e l’integrità della sicurezza a molla.

ATTENZIONE

Utilizzare un gancio difettoso, usurato o danneggiato può generare situazioni di grave pericolo per l’incolumità delle persone esposte.


ATTENZIONE

I ganci possono essere utilizzati esclusivamente per movimentare carichi aventi punti di aggancio o superfici idonei, tali comunque da consentire e garantire sempre una presa sicura e stabile.


INTERVENTI PERIODICI DI MANUTENZIONE


* Trimestralmente occorrerà procedere al controllo dell’accessorio per verificarne l’idoneità all’impiego.

** Annualmente devono essere sottoposti a controllo non distruttivo (ispezione magnetica (MT), liquidi penetranti (PT)).